Fin dalla sua fondazione nel 1981, il Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale dell'Università di Firenze svolge attività accademiche e di ricerca nel campo dell'ingegneria civile e ambientale. I programmi di ricerca coprono ampiamente i settori dell'ingegneria strutturale, ingegneria idraulica, ingegneria ambientale, progettazione edilizia, ingegneria dei trasporti e topografia, geotecnica, geologia applicata e geofisica. Il gruppo di ricerca che sarà coinvolto nel presente progetto LIFE ha un forte background sull'ingegneria sanitaria e ambientale. Le competenze sviluppate riguardano: gestione e trattamento dei rifiuti solidi, gestione integrata dei rifiuti, digestione anaerobica (fanghi e frazione organica di RSU), trattamento delle acque reflue urbane e industriali (principalmente conceria, frantoio, farmaceutico, percolato e tessile), rimozione dei nutrienti biologici, modellizzazione dei processi biologici, monitoraggio e controllo dei processi biologici, ottimizzazione dei rifiuti solidi degli impianti di trattamento delle acque reflue, trattamento delle membrane, monitoraggio delle emissioni di gas a effetto serra da processi biologici, trattamento per l'approvvigionamento idrico.

Il gruppo di ricerca è stato coinvolto in diversi progetti finanziati dall'UE nel programma Marie Curie (progetto CARBALA) e nel programma LIFE + (BATTLE, BIOCLOC, SHOWW, BIOSUR, PURIFAST) e ha istituito una solida rete con partner locali pubblici e privati ​​nel settore acqua e rifiuti e ha sviluppato una collaborazione di lunga durata con altre università italiane e internazionali. Il gruppo ha tre laboratori sono state svolte attività sperimentali riguardanti l'ingegneria sanitaria e ambientale. Due dei tre laboratori sono laboratori congiunti con partner privati ​​(UNALAB e CER2CO)

www.dicea.unifi.it

Galleria multimediale